Pronti, partenza, glow: l’inarrestabile crescita di un’impresa tutta al femminile

Tempo di lettura stimato: 5 minuti

Il successo delle piccole imprese si misura con la loro capacità di crescita, che sia attraverso lo sviluppo della propria offerta o l’ampliamento della clientela. Una piccola impresa che rappresenta questo modello alla perfezione è Glowy, un beauty bar situato a Berlino che si impegna a raggiungere nuovi clienti e ad attirare diverse fasce d’età. Le proprietarie di Glowy sono Amelie Hoang, Tami Hoang e Theresa Schicks. Abbiamo scambiato due chiacchiere con Theresa e Amelie per sapere di più sulla loro crescita e il loro successo a partire dall’apertura.

Per Amelie e Tami, prendersi cura di sé è sempre stato un affare di famiglia: quando erano bambine, i loro genitori erano a capo di molteplici saloni di bellezza. Oltre a imparare come realizzare diversi trattamenti e procedure di bellezza, le due sorelle hanno acquisito molte nozioni sul servizio clienti e sulla gestione di un’impresa.

“Ho capito molto presto che avrei voluto fondare un’impresa tutta mia. Dopo qualche impiego part-time, una laurea in economia e una certa esperienza acquisita nei due saloni di bellezza dei miei genitori, ho deciso di avviare un centro estetico”, spiega Amelie. “Mentre emergevano nuovi concetti moderni e accattivanti un po’ dappertutto, i saloni di manicure di Berlino proponevano sempre le stesse cose e stavano diventando obsoleti. Volevo portare quei concetti [new] a Berlino e creare un luogo alla moda, in cui si potessero fare dei trattamenti per unghie, sopracciglia e ciglia in un’atmosfera rilassata e moderna.” Finalmente pronte a mettersi in proprio, Amelie e Tami hanno aperto il primo Glowy Beauty Bar nel 2016.

Theresa si è aggiunta al team circa un anno dopo l’apertura del primo locale. Lei e Amelie si sono conosciute durante un corso universitario sulla pianificazione del futuro professionale, durante il quale Amelie aveva presentato il business plan per il suo futuro salone di bellezza. Quando quest’ultima ha detto che aveva bisogno di aiuto per il marketing, Theresa si è fatta subito avanti. “Sin dall’inizio, io mi sono occupata del marketing e Amelie della gestione del salone”, afferma Theresa. “Oggi Amelie è responsabile del personale, Tami degli ordini, e insieme gestiamo la parte finanziaria. In generale, ci confrontiamo sempre su tutto.”

Una soluzione efficace

Nel momento dell’apertura di Glowy, Amelie temeva che la sua idea non sarebbe stata ben accolta e che avrebbe faticato a stabilirsi sul mercato, tantomeno a farsi notare. Anche se dice di non aver trovato molta concorrenza quando ha aperto il suo locale a Berlino, attualmente ci sono altri saloni che propongono modelli e trattamenti simili.

In quanto responsabile marketing di Glowy, una delle priorità di Theresa è garantire servizi di qualità impeccabile. “Per garantire ai nostri clienti un’esperienza Glowy unica e a lungo termine, dobbiamo continuare a crescere”, afferma. “Da un lato, è necessario stare al passo con le tendenze e, dall’altro, occorre anche rispettare il proprio marchio e mantenere sempre un livello di qualità esemplare.”

Originariamente, il logo Glowy presentava un design scritto a mano con dettagli in oro e rosa. “Da allora, ci siamo evolute. Con l’apertura del secondo Glowy Beauty Bar, abbiamo voluto riflettere questo cambiamento lavorando sulla nostra immagine. Per il nuovo logo, il nostro brand manager ha scelto un carattere con grazie e con toni blu moderni. Volevamo che la versione ‘adulta’ di Glowy piacesse ai nostri clienti di genere maschile e femminile, e che il tempo che passavano con noi fosse sinonimo di puro relax, in linea con il nostro motto: ‘Feel Glowy, Feel Good’.” Theresa spiega che il nuovo logo non si rivolge a nessun genere in particolare e comunica un’immagine più amichevole e accessibile.

Per distinguersi dalla concorrenza, Glowy organizza degli eventi privati (come i “Pretty Parties” nei loro saloni) e un beauty bar itinerante. Secondo Theresa, anche se questi eventi privati riscuotono più successo tra i clienti abituali, c’è sempre l’adesione anche da parte di nuovi clienti. E, una volta che l’evento è terminato, il team contatta tutte le persone che vi hanno partecipato per chiedere il loro feedback. Per gli eventi che si svolgono nei saloni, il team di Glowy si procura sempre dei listini prezzi, degli striscioni per esterni e delle carte fedeltà.

Glowy ha anche creato un beauty bar itinerante, che i clienti possono noleggiare per eventi o feste. “Partecipare a eventi o lavorare per grandi aziende ci offre molta visibilità.” Theresa utilizza il sito web, i social media e gli stand di esposizione di Glowy per far conoscere il loro salone itinerante. Inoltre, gli eventi sono l’occasione ideale per distribuire buoni sconto o listini prezzi e per mettere in mostra gli articoli personalizzati con il loro marchio, come le sedie e i capi d’abbigliamento. “Quando i clienti potenziali ricevono uno sconto durante un evento, sono più inclini a venirci a trovare nel salone per utilizzarlo.”

Le storie di marketing di Glowy

Glowy utilizza una vasta gamma di prodotti per il marketing per garantire un’esperienza coerente dall’inizio alla fine dei loro servizi… e anche oltre. Per esempio, l’impresa offre ai loro clienti degli opuscoli informativi in funzione del trattamento che hanno ricevuto.

Uno dei primi articoli che Amelie, Tami e Theresa hanno ordinato per Glowy sono stati i biglietti da visita. Oggi ne hanno creato diverse versioni che tengono a portata di mano a seconda dell’occasione, come una carta con vantaggi per le aziende e un biglietto da distribuire agli eventi che garantisce uno sconto del 10%. Anche le carte fedeltà sono ormai fondamentali per fidelizzare i clienti. “Ogni persona riceve una carta fedeltà dopo la sua visita, che timbriamo dopo ogni trattamento”, spiega Theresa. “Vogliamo ricompensare i clienti per la loro fiducia, quindi offriamo loro uno sconto ogni quattro appuntamenti. In questo modo, diamo loro un incentivo a tornare da noi a un prezzo più conveniente.”

Glowy stampa i buoni regalo e i buoni sconto sulle cartoline promozionali. L’obiettivo, afferma Theresa, è di creare dei buoni regalo e delle carte fedeltà accattivanti e riconoscibili che comunichino un’immagine “professionale, moderna e, soprattutto, d’ispirazione. Il lavorare con i colori e i motivi ha un che di artistico, un aspetto che ritroviamo nelle pennellate che caratterizzano [voucher and loyalty card] il design dei buoni e delle carte fedeltà”. Inoltre, mettendo a disposizione dei buoni regalo in formato digitale sul loro negozio online, il team incoraggia ulteriori ordini e attira nuovi clienti.


Quasi da subito, le fondatrici di Glowy hanno anche ordinato dei poster su cui esporre i prezzi dei loro servizi, che sono appesi all’esterno dei saloni ancora oggi. Insieme alla distribuzione dei volantini, li utilizzano per comunicare le novità e le informazioni ai loro clienti e annunciare l’arrivo di promozioni e offerte temporanee.

Davanti ai saloni, il team Glowy piazza dei cavalletti pubblicitari su cui espone la lista dei servizi, mette in evidenza le promozioni del momento e annuncia le novità. Inoltre, per mostrare video e immagini, utilizza degli espositori digitali. “I cavalletti pubblicitari e gli espositori digitali attirano l’attenzione dei passanti e li informano su chi siamo e cosa offriamo”, sottolinea Theresa.  È un modo efficace per presentare l’impresa e i suoi servizi, perché “i clienti potenziali non devono entrare nel salone per chiedere informazioni. Abbiamo anche messo il listino prezzi in una scatola accanto all’entrata, in modo che chiunque sia interessato ai nostri servizi possa prenderne uno.”

Glowy veste i suoi dipendenti con magliette e felpe di marca, in modo che mantengano un aspetto professionale sia nel salone che durante gli eventi. Durante il lockdown, il marchio ha anche iniziato a vendere i suoi capi d’abbigliamento nel negozio online, per permettere ai clienti di esprimere il proprio sostegno.

I social media

Al di là dei prodotti per il marketing tradizionali, Theresa e il suo team tengono molto a mantenere una presenza online attiva per attirare i clienti potenziali e restare in contatto con quelli più fedeli. “Diamo molta importanza alla qualità della nostra presenza online. Avevamo creato un sito web quando abbiamo aperto il primo salone, ma era piuttosto scarno all’epoca. Dopo il rebranding, abbiamo sviluppato internamente un nuovo sito web che fornisce informazioni complete sui nostri trattamenti, le collaborazioni, la stampa e le offerte speciali. Ci sono anche un blog e un negozio online dove è possibile acquistare buoni Glowy e altri prodotti.”

TikTok, Pinterest, Facebook e, soprattutto, Instagram sono le loro piattaforme social preferite con cui far conoscere il marchio Glowy. “Instagram è praticamente la vetrina del nostro lavoro”, dice Theresa. “Nei post e nelle Stories condividiamo informazioni su trattamenti e offerte esclusive. Inoltre, contiamo sull’appoggio di alcuni influencer, soprattutto su Instagram.”

Le piattaforme visuali come Instagram sono perfette per presentare tutto ciò che offre il marchio Glowy, dalla manicure ai trattamenti per le ciglia. “Le foto che pubblichiamo sono scattate sia da noi e dai nostri dipendenti sia dalle persone con cui collaboriamo. Per poterle caricare sui social, le foto che riceviamo devono sempre essere di alta qualità, soprattutto quelle scattate dagli influencer.”

Oltre che per mostrare i propri servizi e l’identità del marchio, il team Glowy si serve dei social media per interagire con i clienti. “I clienti e gli influencer ci taggano spesso nelle loro Stories su Instagram, il che attira l’attenzione di chi ancora non ci conosce. Inoltre, usiamo gli hashtag e pubblichiamo le foto prima e dopo i trattamenti effettuati, nonché le offerte speciali.”              

Suggerimento VistaPrint

Hai bisogno di aiuto con la creazione di contenuti originali per i social media? Inizia scegliendo un modello gratuito su VistaCreate, poi aggiungi foto, testo e logo.

Uno sguardo al futuro

In cinque anni, Glowy ha già aperto tre saloni nell’area di Berlino. Oltre a perseverare in questa rapida espansione e ad aprire altri saloni, il team si augura di crescere ulteriormente tramite gli eventi, i prodotti e il beauty bar itinerante. 

“Sin dall’inizio, abbiamo organizzato i Pretty Parties nei nostri saloni e partecipato a molti eventi esterni”, spiega Theresa. “I saloni a Berlino e i clienti saranno sempre il cuore della nostra attività, ma ci auguriamo di espanderci in futuro.”