11 modi per migliorare le vendite al dettaglio della tua piccola impresa

Tempo di lettura stimato: 6 minuti

Invogliare i passanti a entrare nel tuo locale e a guardare i tuoi prodotti più da vicino è una priorità assoluta per ogni commerciante, ma riuscirci non è così semplice. Quante volte hai visto le persone avvicinarsi all’entrata, per poi tornare sui propri passi?

Invogliare i passanti a entrare nel tuo locale e a guardare i tuoi prodotti più da vicino è una priorità assoluta per ogni commerciante, ma riuscirci non è così semplice. Quante volte hai visto le persone avvicinarsi all’entrata, per poi tornare sui propri passi?

11 modi per migliorare le vendite al dettaglio:

  1. Permetti ai clienti di provare prima di acquistare.
  2. Analizza i movimenti dei clienti.
  3. Crea un ambiente coinvolgente.
  4. Incoraggia il passaparola.
  5. Fai scorta dei prodotti più popolari.
  6. Metti a disposizione le tue competenze.
  1. Ottimizza lo spazio intorno alla cassa.
  2. Fatti trovare online facilmente.
  3. Racconta una storia aziendale autentica.
  4. Organizza un evento.
  5. Chiedi un feedback.

1. Permetti ai clienti di provare prima di acquistare.

Immagina di andare a prendere un gelato. Come succede spesso, entri nella gelateria con l’intenzione di prendere i soliti due gusti, finché ti viene offerto un assaggio del nuovo gusto in edizione limitata. In un attimo, i due gusti diventano tre. Ora, senza soffermarci troppo su quanti gusti è opportuno mettere su un cono, riflettiamo su un altro aspetto: permettere ai clienti di provare prima di acquistare è un modo efficace per vendere e avere un riscontro su una novità.

Vista ha collaborato con una psicologa del marketing per scoprire alcuni sottili segnali che gli acquirenti recepiscono e che si traducono in un incremento della spesa. Uno dei suoi suggerimenti è quello di offrire ai clienti un campione dei prodotti appena entrano nel negozio: la generosità migliora il loro umore e fa guadagnare punti. Inoltre, i potenziali clienti si sentiranno in dovere di ricambiare il favore, con un acquisto o una recensione positiva.

Qualsiasi sia la tua specialità (gelati, centrifughe, caramelle, salse piccanti…), inizia a offrire i campioni dei tuoi prodotti: con una minima dose di impegno e un piccolo investimento, potrai valutare l’opinione dei clienti, invogliarli a lasciare una recensione e convincerli ad acquistare il prodotto appena provato.

2. Analizza i movimenti dei clienti.

I clienti si spostano all’interno del tuo negozio in un modo determinato: osserva e comprendi i loro movimenti, poi studia la distribuzione del tuo locale in modo da attirare meglio l’attenzione. Se hai aperto da poco, analizza il modo in cui i clienti si spostano nel locale e apporta tutte le modifiche necessarie. I prodotti possono sembrarti perfettamente disposti e distribuiti, ma ne puoi confermare l’efficacia solo osservando il modo in cui i clienti si orientano nello spazio e interagiscono con la merce. Per poter acquistare qualcosa, devono prima trovarla.

Inoltre, non farti problemi a chiedere loro un’opinione sull’allestimento del negozio e sull’esposizione degli articoli. Anzi, raccogliendo da subito i loro riscontri, potrai creare un ambiente rilassante e accogliente in cui i clienti si sentiranno a proprio agio.

VistaPrint Tip

Facilita gli spostamenti all’interno del locale contrassegnando il percorso in modo chiaro: per esempio, applica degli adesivi sul pavimento o appendi dei poster che indichino la direzione.

3. Crea un ambiente coinvolgente.

Nel tuo negozio, i clienti devono potersi sentire a proprio agio. Come? Con la musica, l’illuminazione, l’arredamento o persino la fragranza giusta. Gli esperti consigliano una luce tenue e dai colori caldi, sia nel tuo locale fisico sia nelle immagini del sito web; questa strategia aiuta ad attivare i desideri degli acquirenti e genera acquisti d’impulso. Se hai un negozio fisico, arricchisci l’atmosfera con una fragranza caratteristica: se utilizzata regolarmente (persino spruzzata su dépliant e cartoline promozionali), può aumentare le vendite del 32%. Creerai un legame inconscio con i clienti, che si ricorderanno più facilmente di te.

4. Incoraggia il passaparola.

Una strategia comune impiegata dalle piccole imprese per ampliare la propria clientela è quella di offrire ai clienti esistenti degli incentivi per le raccomandazioni. Questi incentivi sono sempre più diffusi e si rivelano molto efficaci soprattutto quando a trarne vantaggio sono sia i tuoi clienti sia le persone a cui consigliano la tua attività. Ad esempio, crea un programma di fedeltà con cui ricompensare gli acquisti frequenti e, al contempo, fornire ai consumatori un incentivo nel momento in cui consigliano la tua impresa ad altre persone. Puoi farlo sia tramite i social media sia con una carta fedeltà in stile “condividi con gli amici”, che puoi stampare sul retro del biglietto da visita o su un lato di una cartolina.

Quante volte hai provato qualcosa e hai constatato che non faceva per te, ma che sarebbe stato perfetto per un amico o qualcuno della tua famiglia? Oppure hai ricevuto una manicure eccezionale e non vedi l’ora di far provare la stessa esperienza a una tua cara amica?

5. Fai scorta dei prodotti più popolari.

Anche se non hai esposto tante taglie di un capo d’abbigliamento sugli scaffali, è importante avere in scorta gli articoli più venduti e fare in modo che i clienti sappiano che, in caso te lo chiedano, sono disponibili altri colori e taglie di ciò che cercano. Ti basta collocare un messaggio in un punto del negozio in cui spieghi ai clienti che sono disponibili altre opzioni in magazzino. Ti è stato chiesto un articolo che hai esaurito? Approfittane per ottenere l’indirizzo e-mail o il numero di telefono del cliente per avvisarlo non appena l’articolo richiesto sarà disponibile. In alternativa, offri uno sconto se paga l’articolo sul momento, e poi spediscilo non appena ti viene consegnato.

6. Metti a disposizione le tue competenze.

Se vendi dei prodotti su cui non hai l’esclusiva (ad esempio, capi d’abbigliamento o articoli da regalo), trasforma il tuo negozio in uno showroom. Noi acquirenti abbiamo l’abitudine di visitare i negozi fisici per esaminare un prodotto che ci interessa prima di confrontare i prezzi online. Questa dinamica può sembrare ingiustamente vantaggiosa per i commercianti online ma, al contrario, ti offre l’opportunità di posizionarti come specialista di fiducia.

Se vendi un prodotto di nicchia, è probabile che le persone sappiano già quello che vogliono nel momento in cui entrano nel tuo negozio; e non c’è niente di più professionale del conoscere a fondo la tua gamma di prodotti e i loro punti di forza rispetto ad articoli simili. In quanto consumatori, ci entusiasma ascoltare chi sa molto di più di noi su un argomento e può confermare o sfatare eventuali dubbi su un determinato prodotto. E un’interazione del genere può avvenire solo acquistando in un negozio della zona, e in persona.

Se sei in grado di dimostrare un valore aggiunto offrendo un aiuto professionale ai visitatori del tuo negozio, avrai molte più probabilità di convertirli in acquirenti e meno probabilità di perderli a favore della concorrenza online.

Suggerimento VistaPrint

Crea una zona in cui i clienti possano sedersi e sentirsi a proprio agio mentre conversano con i commessi e chiedono il tuo consiglio professionale. Secondo gli esperti, aggiungere dei comodi posti a sedere incoraggia i clienti ad aprirsi e comunica un’immagine aziendale cordiale e accessibile.

7. Ottimizza lo spazio intorno alla cassa.

Quali articoli del tuo negozio potrebbero essere acquistati d’impulso? Per esempio, pensa a dei biscotti decorati in una caffetteria, delle nuove sciarpe in una boutique o un prodotto per la pulizia delle lenti in un negozio di occhiali. Anche se solo il 20% dei tuoi clienti prende un articolo in più prima di uscire dal negozio, si tratta sempre di entrate extra che vanno ad aggiungersi al bilancio finale. Pensa ai prodotti che si integrano bene agli articoli più venduti e che soddisfano un bisogno e mantieni basso il loro prezzo per incoraggiare i clienti ad acquistarli senza pensarci troppo.

8. Fatti trovare online facilmente.

La presenza online è un fattore chiave sia per i negozi fisici sia per quelli online. Oltre ad assicurarti che le informazioni della tua impresa siano sempre aggiornate (ad esempio, gli orari di apertura, i termini relativi alle spedizioni e le informazioni di contatto), dedica del tempo a ottimizzare il tuo sito web per i risultati di ricerca. Puoi farlo integrando le parole chiave nel testo del sito, sia nella pagina “Chi sono” sia nella parte inferiore della pagina iniziale. Oltre al sito web, aggiorna anche la tua pagina Google My Business affinché compaia nei risultati di ricerca.

9. Racconta una storia aziendale autentica.

Quando possiedi una piccola impresa, è importante raccontare la storia della tua azienda: ti fa distinguere dalla concorrenza e offre ai clienti più informazioni su di te e sul tuo lavoro. Quando i clienti sentono di conoscerti meglio, instaurano un legame emotivo con la tua impresa e acquistano da te più volentieri. Includi la tua storia nella pagina “Chi sono” del tuo sito web o sui prodotti per il marketing come cartoline, dépliant e volantini.

10. Organizza un evento.

Un bell’evento: esiste forse un modo migliore per invogliare i clienti a entrare nel tuo negozio? La promessa di un evento unico e imperdibile, che sia in occasione di una promozione speciale o un workshop nel tuo studio, è in grado di generare tanto entusiasmo. Per rendere l’evento ancora più irresistibile, offri sorteggi, omaggi e gadget gratuiti. Per esempio, ricompensa i clienti facendoli partecipare a un’estrazione a sorte ogni volta che effettuano un acquisto.

Pensa al tipo di evento da organizzare, poi spargi la voce sui social. Crea un evento a cui i clienti possano rispondere su Facebook, pubblica un video su TikTok per attirare l’attenzione del pubblico o condividi un promemoria tramite un post su Instagram. E non dimenticare di scattare delle foto durante l’evento! Potrai condividerle in seguito e suscitare curiosità e interesse per gli eventi futuri.

Suggerimento VistaPrint

Crea una playlist appositamente per l’evento e scegli dei brani musicali non troppo conosciuti. Secondo gli esperti, i clienti si soffermano di più in un negozio (e spendono fino al 20% in più) in cui la musica riprodotta non è troppo mainstream.

11. Chiedi un feedback.

Un modo sicuro per aumentare le vendite al dettaglio mentre pianifichi il futuro è quello di chiedere un feedback. Puoi utilizzare un biglietto cartaceo su cui i clienti possano scrivere un commento o inviare un sondaggio via e-mail per raccogliere opinioni e pensieri su qualsiasi aspetto della tua impresa (dal design del negozio alla selezione dei prodotti all’esperienza dei clienti). Oltre a ottenere informazioni preziose, dimostrerai ai clienti che tieni molto alla loro opinione e soddisfazione.