Salta ai contenuti principali

Siamo qui per aiutarti.

Qual è la differenza tra CMYK e RGB?

Bella domanda. Questi termini sono molto usati nel mondo della stampa e della grafica ed è importante capirne la differenza.

  • CMYK (cyan, magenta, yellow, e "key" o nero) sono i colori dell'inchiostro usati durante il processo di stampa. Il termine "key" è usato al posto di "nero" perché, in realtà, si tratta di una miscela di inchiostri ciano, magenta e giallo; il "nero" risultante può essere lievemente diverso da un'azienda di stampa all'altra.
  • RGB (red, green e blue) sono i colori della luce usati dal monitor per mostrare i documenti sullo schermo. Il nero non è presente perché il nero sullo schermo è rappresentato dall'assenza di luce. Luce rossa, verde e blu producono il bianco.

In che modo questo mi riguarda?
Qualsiasi immagine che crei sul computer dovrebbe essere creata in modalità CMYK. Questo assicura che i colori sullo schermo corrispondano il più possibile al prodotto stampato finale. Se crei il documento in modalità RGB, i colori del prodotto stampato potrebbero differire leggermente: molti dei valori della luminosità prodotti dal monitor non possono essere riprodotti esattamente con la stampa.

Molte immagini digitali sono file JPEG ed essi sono quasi sempre in RGB.