5 cose che le piccole imprese possono fare in questo momento

In questo momento, ognuno di noi si trova in una situazione stressante e piena di incertezze... e che sta mettendo in difficoltà le piccole imprese (come la tua).

Alle persone viene chiesto di restare in casa per proteggere sé stessi e gli altri. Perciò non si esce a cena, non si va in palestra o a fare shopping. Indipendentemente dal tipo di attività, questo è un momento difficile per tutti i titolari di piccole imprese.

In questo articolo illustriamo cinque cose che puoi fare in questo momento per aiutare la tua attività, i clienti e altre piccole imprese.

  • Reinventa il tuo modello aziendale
  • Incentiva i clienti ad acquistare dei buoni regalo adesso (per usarli più avanti)
  • Trasmetti lezioni in streaming
  • Fai una donazione ad altri (se ti è possibile)
  • Dai il tuo supporto ad altre piccole imprese

1. Preparati a reinventare il modello aziendale della tua attività.

Se stavi valutando la possibilità di entrare nel settore dell'e-commerce o se la tua impresa è già attiva nel mercato digitale, è il momento giusto per migliorare la tua presenza online. Discuti con fornitori, aziende di logistica e distributori dei loro piani di emergenza e assicurati la continuità della filiera e dei tuoi servizi.

2. Incentiva i clienti ad acquistare dei buoni regalo adesso (per usarli più avanti).

I clienti possono comprare ora dei buoni regalo, in modo da fornirti liquidità (anche se non puoi riempire i tavoli o prenotare appuntamenti). E quando si tornerà alla normalità, ci saranno persone pronte a venire a farti visita.

Questo approccio può funzionare in tantissimi settori: ristoranti, saloni e centri di bellezza, palestre, negozi di abbigliamento, pasticcerie, ecc. Assicurati che i clienti sappiano che possono ordinare i buoni regalo online o al telefono, così da poterti aiutare  e allo stesso tempo mantenere la distanza di sicurezza.

3. Offri versioni online delle lezioni.

Al momento diverse scuole stanno trasformando le lezioni presenziali in corsi online e questo approccio può essere adattato anche alle piccole imprese. Ad esempio, se insegni yoga, kickboxing, cucina o grafica, puoi sfruttare questa opportunità per creare delle lezioni virtuali accessibili tramite il tuo sito web. Oppure puoi avvalerti di piattaforme social come IGTV e Facebook Live per trasmettere in diretta i corsi.

4. Se puoi, dona.

Ora più che mai è il momento giusto per sostenere la tua comunità. Ci sono sembrate d'ispirazione le esperienze di alcuni ristoranti, che hanno donato pasti ad operatori del settore dei servizi oppure a famiglie che contano sui pasti della scuola per i loro bambini.

5. Aiuta gli altri.

Puoi dare il tuo supporto ad altre piccole imprese anche senza contatto fisico. Usa i social network o le comunità online (come Slack) per mantenere i contatti con altre attività.